Regali a sfondo etico- sociale come insegnamento per i più piccoli

Una fiaba indiana racconta che il dio Shiva si presentò ad un bimbo sotto forma di pesce. Il bimbo se ne prese cura ed il dio

, dopo qualche trasformazione, infine diventato schiuma del mare, affidò lui il compito di proteggere e custodire il creato. Ogni bambino è parte di un tutto. Così, quando facciamo acquisti con lui senza eccessive rigidità, proviamo, se è un valore per noi condivisibile, a privilegiare la consapevolezza: gli ortaggi a km 0, i saponi fatti a mano, prodotti che non inquinino, piccolo artigianato. Un oggetto si può riparare o trasformare e, qualora non sia possibile, si può fare un acquisto di carattere ‘etico’. Etico nel senso che non ha sfruttato nessuno, senza individui sottopagati o magari l’artigiano e il venditore sono la medesima persona. Etico anche perché ha una sua storia da raccontare che appassionerà i bambini a cui racconteremo e che farà star bene anche la coscienza dei grandi. Per quanto riguarda i desideri di Natale dei piccini, è bene interrogarsi se gli eventuali giocattoli siano realizzati nel rispetto del lavoro di tutti o se provengano invece da mercati di sfruttamento o impersonali. Il bambino, anche se dopo una prima opposizione, in seguito capirà la  sostituzione dell’eventuale regalo con un altro di tipo simile che detiene i giusti requisiti etico-legislativi. Privilegiamo il “fatto a mano”, magari anche da noi medesimi. E se vogliamo essere coraggiosi proviamo a barattare un prodotto non più utile per noi (dalla torta al maglione, e via dicendo...) con qualcos’altro che desideriamo. Al bambino perverrà il concetto logico di interscambio e  interdipendenza. È infatti fondamentale che il bambino si renda conto che lui e i suoi desideri non sono il centro del mondo e che sarà molto più felice se aiuterà anche altri ad esserlo. Se nei nostri valori c’è il sostegno degli animali o di altro, aiutiamolo a risparmiare qualche soldo e a donarlo insieme a volontari attivi, ad esempio in un canile o in un gattile, che raccontino al bambino l’uso dei suoi soldi.  Per farlo in modo più pianificato si può anche fare un’adozione a distanza di un gatto o di un cane. Il bambino diventerà così un individuo empatico ed un membro attivo nella comunità.

e-max.it: your social media marketing partner

Cultura

GLI INTERROGATIVI SUL BUDDHISMO

GLI INTERROGATIVI SUL BUDDHISMO

Video mini-documentario parte prima nel quale la praticante buddhista Rita Cusmà risponde ad una selezione di domande poste dai lettori del giornale FDN sul tema del Buddhismo. In questo cortometraggio si analizzerà il buddhismo da un punto di vista più ampio; mentre nella parte seconda, che sarà pubblicata prossimamente, si concentrerà invece l'attenzione su un ramo del buddhismo: quello del ma...

14-12-2018

Leggi tutto
Fasi lunari per il vostro orto

Fasi lunari per il vostro orto

La Luna, come ben si sa, influisce sulle acque con le maree, in base a queste i pescatori le usano per avere una pesca migliore. Ma la sua influenza nn si ferma solo alle acque, ma si estende anche al campo dell'agricoltura   La Luna, che in alcune notti si mostra nella sua totale luminosita, ha un'influenza molto forte sulla vita dei campi e delle colture. Questo particolare effetto era già no...

09-05-2016

Leggi tutto
Una Favola sempreverde

Una Favola sempreverde

Se tutto in una volta si potesse guarire la fame nel mondo... Questa fiaba insegna ai bambini e ricorda a noi adulti che a tutto c’è rimedio; che non bisogna mai disperarsi. A volte la soluzione dei problemi arriva da un gesto di solidarietà inaspettata. Buona lettura! LA PAPPA DOLCE C'era una volta una povera fanciulla, che viveva sola con la madre. Erano rimasti senza cibo, allora la fanci...

22-02-2015

Leggi tutto
Ogni bambino è parte di un tutto

Ogni bambino è parte di un tutto

Regali a sfondo etico- sociale come insegnamento per i più piccoli Una fiaba indiana racconta che il dio Shiva si presentò ad un bimbo sotto forma di pesce. Il bimbo se ne prese cura ed il dio

25-01-2015

Leggi tutto