{idkey=75b0[url=http%3A%2F%2Fwww.fdnroma.it%2Fcronaca-menu1%2F561-1-10-20.html%3Fswitch_to_desktop_ui%3D216%27][title=ROMA%2C+FERISCE+CARABINIERE+CON+UN+CACCIAVITE%2C+IL+COLLEGA+SPARA.][desc=+%28FDN%29+ROMA+EUR+-+Tentano+di+compiere+un+furto+all%26%23039%3BEur%3A+carabiniere+spara+e+uccide+il+ladro+%C3%88+successo+in+via+Paolo+Di+Dono+nel+quartiere+di+Ottavo+Colle%2C.]}{cmp_start idkey=3864[url=http%3A%2F%2Fwww.fdnroma.it%2Fcronaca-menu1%2F561-1-10-20.html%3Fswitch_to_desktop_ui%3D216%27][title=ROMA%2C+FERISCE+CARABINIERE+CON+UN+CACCIAVITE%2C+IL+COLLEGA+SPARA.][desc=+%28FDN%29+ROMA+EUR+-+Tentano+di+compiere+un+furto+all%26%23039%3BEur%3A+carabiniere+spara+e+uccide+il+ladro+%C3%88+successo+in+via+Paolo+Di+Dono+nel+quartiere+di+Ottavo+Colle%2C.]}

(FDN) ROMA EUR - Tentano di compiere un furto all'Eur: carabiniere spara e uccide il ladro

È successo in via Paolo Di Dono nel quartiere di Ottavo Colle,. La vittima era un uomo di 56 anni di origine siriana.

Il tentativo di furto è avvenuto di notte in un palazzo di uffici, dove i carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti dal portiere dello stabile accanto, che aveva senti voci, rumori e visto la luce di una torcia. I due militari entrando nel cortile condominiale, hanno tentato di bloccare un uomo che ha colpito al costato con un cacciavite uno dei due carabinieri.

Immediata la reazione dell'altro militare che ha esploso 2 colpi con la pistola d'ordinanza il primo è andato a vuoto, l'altro l'ha colpito facendolo cadere a terra nel giardino.

All'arrivo dell'ambulanza, l'uomo era morto.

Il militare ferito, 31 anni, è stato trasportato al vicino ospedale Sant'Eugenio, dove è poi stato dimesso con una prognosi di 7 giorni.

Verso le nove il corpo è stato portato via dopo essere stato visionato dal medico legale. Il siriano aveva in tasca un permesso di soggiorno scaduto nel 2010, inspiegabilmente mai controllato. Attraverso questo i carabinieri sono risaliti alla sua identità e all'ultimo indirizzo di residenza, dalle parti dell'Idroscalo di Ostia. Nell'abitazione non hanno però trovato nessuno, nè la compagna di origine elvetica, nè il figlio ventenne. Il siriano aveva precedente per rapina e lesioni risalenti al 2007 e per tentata evasione, con tutta probabilità dai domiciliari, del 2012.
Il quartiere è "sconcertato" per l'accaduto. "Qui non succede mai nulla" - affermano alcuni residenti -  "Questo è un quartiere tranquillo e di notte non ci sono furti o quasi". La zona risulta essere piena di telecamere per la presenza della sede dell'Ifad, di Huawei, di altre megaditte molto sorvegliate. Proprio i filmati delle telecamere, tra cui quelle del cortile interno del civico 149 dove è avvenuta la sparatoria, sono al vaglio degli investigatori per una ricostruzione della dinamica.

Il siriano sarebbe entrato dalla rampa posteriore forzando la porta scorrevole per entrare in diversi uffici.
Quello della Genke, un'azienda tedesca di leasing, Assa Abloy, che vende porte blindate, l'ispettorato sinistri dell'Helvetia Italia Assicurazioni, e la Lending Solution, che offre servizi antifrode e cyber security: cosa voleva rubare il 56enne?

I carabinieri non hanno visto nessun altro, oltre al siriano: ma il portiere dello stabile accanto afferma di aver "sentito parlare italiano". Forse l'uomo aveva un palo che l'ha avvertito dell'arrivo dei carabinieri, dilenguandosi subito dopo. Proprio per questo è al vaglio degli investigatori il cellulare trovato addosso al rapinatore: i tabulati potrebbero portare a un eventuale complice.

{cmp_end}{cmp_comments idkey='3864c'[url=http%3A%2F%2Fwww.fdnroma.it%2Fcronaca-menu1%2F561-1-10-20.html%3Fswitch_to_desktop_ui%3D216%27]}
e-max.it: your social media marketing partner
{idkey=75b1[url=http%3A%2F%2Fwww.fdnroma.it%2Fcronaca-menu1%2F561-1-10-20.html%3Fswitch_to_desktop_ui%3D216%27][title=ROMA%2C+FERISCE+CARABINIERE+CON+UN+CACCIAVITE%2C+IL+COLLEGA+SPARA.][desc=+%28FDN%29+ROMA+EUR+-+Tentano+di+compiere+un+furto+all%26%23039%3BEur%3A+carabiniere+spara+e+uccide+il+ladro+%C3%88+successo+in+via+Paolo+Di+Dono+nel+quartiere+di+Ottavo+Colle%2C.]}{idkey='75c'[url=http%3A%2F%2Fwww.fdnroma.it%2Fcronaca-menu1%2F561-1-10-20.html%3Fswitch_to_desktop_ui%3D216%27]}

Cronaca

BOLOGNA, SEQUESTRATE CINQUE SLOT MACHINE ILLEGALI

BOLOGNA, SEQUESTRATE CINQUE SLOT MACHINE ILLEGALI

  (FDN) - Bologna – Scoperte macchine illegali dalla ADM (Agenzia Dogane e
 Monopoli) e dalla GdF (Guardia di Finanza). Cinque slot machine sono state sequestrate all’interno di un
esercizio commerciale in zona Pilastro a Bologna, dai funzionari dell’ADM in servizio presso l’Ufficio dei Monopoli per l’Emilia-Romagna, in collaborazione con il Comando Provinciale della GdF di Bologna, nell’ambit...

23-10-2020

Leggi tutto
ROMA, FERISCE CARABINIERE CON UN CACCIAVITE, IL COLLEGA SPARA.

ROMA, FERISCE CARABINIERE CON UN CACCIAVITE, IL COLLEGA SPARA.

(FDN) ROMA EUR - Tentano di compiere un furto all'Eur: carabiniere spara e uccide il ladro È successo in via Paolo Di Dono nel quartiere di Ottavo Colle,. La vittima era un uomo di 56 anni di origine siriana. Il tentativo di furto è avvenuto di notte in un palazzo di uffici, dove i carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti dal portiere dello stabile accanto, che aveva senti voci, rum...

01-10-2020

Leggi tutto
CLIENTE MUORE A EUROMA2, CHIUSO IL SUPERMERCATO

CLIENTE MUORE A EUROMA2, CHIUSO IL SUPERMERCATO

COLTO DA MALORE AL CENTRO COMMERCIALE MENTRE FACEVA LA SPESA. IL DIRETTORE CHIUDE IL SUPERMERCATO. (FDN) - ROMA - L'uomo, 73 anni, ha improvvisamente avvertito un malore,  è caduto in terra ed è morto all`interno del supermercato Ipercoop di Euroma 2 sotto gli occhi dei presenti. Improvvisa la caduta sul pavimento, non anticipata da indizi visibili di malessere, né accompagnata da un lamento. V...

04-09-2020

Leggi tutto
TURCHIA, SCIOPERO DELLA FAME, DOPO 238 GIORNI MUORE IN CARCERE EBRU TIMTIK, PALADINA DEI DIRITTI UMANI

TURCHIA, SCIOPERO DELLA FAME, DOPO 238 GIORNI MUORE IN CARCERE EBRU TIMTIK, PALADINA DEI DIRITTI UMANI

238 giorni senza toccare cibo ha resistito Ebru Timtik. Protestava per chiedere un processo equo. Alla fine un arresto cardiaco ha posto fine alla sua giovane vita. La coraggiosa avvocato per i diritti umani, membro del People Right Bureau (HHB) è morta il 27 agosto, nel tardo pomeriggio, nell'ospedale dove era stata ricoverata, dopo il trasferimento dalla prigione numero 9 a Silivri. La sua mor...

29-08-2020

Leggi tutto