COMUNICATO STAMPA

Roma - I funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) in servizio presso il Reparto Antifrode e Analisi dei Rischi dell’Ufficio di Roma 1, in seguito a una lunga attività di analisi svolta congiuntamente con l’Ufficio Antifrode della Direzione Interregionale Lazio ed Abruzzo, e in continuità con altre operazioni di verifica già concluse nei confronti di operatori del settore (che hanno già consentito di accertare una evasione pari a circa 150 milioni di euro in due precedenti e distinte operazioni), hanno portato a termine una verifica concernente una società con sede legale fittizia nel Comune di Roma.

La società, mediante l’utilizzo di dichiarazioni d’intento, emesse senza avere la necessaria qualifica di “esportatore abituale”, ha effettuato operazioni di acquisto senza il pagamento dell’imposta sul valore aggiunto. Il risultato raggiunto ha permesso l’interruzione delle attività fraudolente e l’accertamento di IVA evasa per un ammontare di circa sedici milioni di euro.

Le attività poste in essere hanno la finalità di contrastare, in modo sempre più efficace, le frodi nel settore dei carburanti e del contrabbando dei prodotti energetici.

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Roma è stata informata dell’operazione per il reato di cui art. 4 del D. Lgs. 74/2000, concernente la dichiarazione infedele.

e-max.it: your social media marketing partner

Cronaca

BOLOGNA, SEQUESTRATE CINQUE SLOT MACHINE ILLEGALI

BOLOGNA, SEQUESTRATE CINQUE SLOT MACHINE ILLEGALI

  (FDN) - Bologna – Scoperte macchine illegali dalla ADM (Agenzia Dogane e
 Monopoli) e dalla GdF (Guardia di Finanza). Cinque slot machine sono state sequestrate all’interno di un
esercizio commerciale in zona Pilastro a Bologna, dai funzionari dell’ADM in servizio presso l’Ufficio dei Monopoli per l’Emilia-Romagna, in collaborazione con il Comando Provinciale della GdF di Bologna, nell’ambit...

23-10-2020

Leggi tutto
ROMA, FERISCE CARABINIERE CON UN CACCIAVITE, IL COLLEGA SPARA.

ROMA, FERISCE CARABINIERE CON UN CACCIAVITE, IL COLLEGA SPARA.

(FDN) ROMA EUR - Tentano di compiere un furto all'Eur: carabiniere spara e uccide il ladro È successo in via Paolo Di Dono nel quartiere di Ottavo Colle,. La vittima era un uomo di 56 anni di origine siriana. Il tentativo di furto è avvenuto di notte in un palazzo di uffici, dove i carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti dal portiere dello stabile accanto, che aveva senti voci, rum...

01-10-2020

Leggi tutto
CLIENTE MUORE A EUROMA2, CHIUSO IL SUPERMERCATO

CLIENTE MUORE A EUROMA2, CHIUSO IL SUPERMERCATO

COLTO DA MALORE AL CENTRO COMMERCIALE MENTRE FACEVA LA SPESA. IL DIRETTORE CHIUDE IL SUPERMERCATO. (FDN) - ROMA - L'uomo, 73 anni, ha improvvisamente avvertito un malore,  è caduto in terra ed è morto all`interno del supermercato Ipercoop di Euroma 2 sotto gli occhi dei presenti. Improvvisa la caduta sul pavimento, non anticipata da indizi visibili di malessere, né accompagnata da un lamento. V...

04-09-2020

Leggi tutto
TURCHIA, SCIOPERO DELLA FAME, DOPO 238 GIORNI MUORE IN CARCERE EBRU TIMTIK, PALADINA DEI DIRITTI UMANI

TURCHIA, SCIOPERO DELLA FAME, DOPO 238 GIORNI MUORE IN CARCERE EBRU TIMTIK, PALADINA DEI DIRITTI UMANI

238 giorni senza toccare cibo ha resistito Ebru Timtik. Protestava per chiedere un processo equo. Alla fine un arresto cardiaco ha posto fine alla sua giovane vita. La coraggiosa avvocato per i diritti umani, membro del People Right Bureau (HHB) è morta il 27 agosto, nel tardo pomeriggio, nell'ospedale dove era stata ricoverata, dopo il trasferimento dalla prigione numero 9 a Silivri. La sua mor...

29-08-2020

Leggi tutto