La voce nascosta del sosia di Freddie Mercury nel film Bohemian Rhapsody


A distanza di 27 anni dalla tragica morte di Freddie Mercury, cantante dei Queen(la voce più bella mai esistita nella storia della musica popolare rock) finalmente esce nelle sale cinematografiche il film biografico.
Sin dal 1992, anno successivo alla grande perdita, già rumoreggiava l'idea di un lungometraggio sul leggendario gruppo rock. Ma erano troppi gli impedimenti: primo fra tutti trovare qualcuno che somigliasse fisicamente al cantante, che sapesse recitare e cantare; ma doveva anche somigliare vocalmente a Mercury. Per questo e altri problemi il progetto rimase in sospeso per oltre due decenni.
Solo nel 2012 un incontro inaspettato aprì nuovamente la strada: fu quando il batterista Roger Taylor finanziò un altro progetto, chiamato Queen Extravaganza, che conobbe una voce sorprendente! Si trattava di una selezione di giovani artisti che avrebbero eseguito i brani dei Queen in un tour tributo di 25 date.
In una di queste selezioni, a Toronto, Roger Taylor assieme al mitico chitarrista Brian May, ascoltando diversi musicisti, scoprirono la voce di un certo Marc Martel. I due rimasero sbigottiti tant'è che Roger dichiarò ai giornali che era come se Freddie fosse nella stanza in quel momento.
Questo incontro assieme alla scelta dell'attore Rami Malek permise la realizzazione del film Bohemian Rapsody. Infatti lì dove non era possibile usare la voce originale di Freddie Mercury è stata usata la voce di Marc Martel, mentre per i dialoghi è lo stesso interprete Rami Malek ha parlare.
Marc Martel, nato in Canada, vinse quindi le selezioni del progetto Extravaganza e si esibì con i veri Queen in differenti programmi televisivi quali American Idol e divenne il volto e la voce nel tour, accompagnato da altri musicisti che avevano anch'essi superato le selezioni. Gira ancora on-line la clip che inviò per l'iscrizione al progetto nella quale cantava Somebody To Love.
Marc Martel ha poi affermato che non si aspettava tanta fama e ha ringraziato Roger e Brian per l'opportunità che gli ha permesso di girare il mondo come mai avrebbe potuto fare.
 

 

e-max.it: your social media marketing partner

Cronaca

ANCHE A ROMA IL BIGLIETTO DELL'ATAC PER METRO E TRENI SI FA CON LA CARTA DI CREDITO AL TORNELLO

ANCHE A ROMA IL BIGLIETTO DELL'ATAC PER METRO E TRENI SI FA CON LA CARTA DI CREDITO AL TORNELLO

  di Enzo Battista (ROMA-FDN) - Questa sì che ci voleva! Finalmente anche da noi arriva il servizio Tap&go: i viaggiatori potranno arrivare davanti al tornello, passare la carta ed entrare. Il vantaggio di questa trovata sta nel fatto che il biglietto acquistato vale anche per il bus: dopo un viaggio in metro o in treno si potrà salire su una vettura su gomma (ma non viceversa). Il pubbl...

20-09-2019

Leggi tutto
INCONTRO SULLA SICUREZZA A FERRATELLA

INCONTRO SULLA SICUREZZA A FERRATELLA

  INTERESSANTE INIZIATIVA INTERISTITUZIONALE NEL QUARTIERE FERRATELLA DI ROMA di Anselmo Di Giorgio (FDN) - Su iniziativa del vice Presidente del IX Municipio di Roma Roberto De Novellis, del Comitato di Quartiere “Eur Ferratella” e della Parrocchia dello Spirito Santo, L'11 settembre scorso, si è tenuto un incontro sul tema: “Prevenzione e tutela dell’incolumità personale e del patrimonio”, ...

14-09-2019

Leggi tutto
GIARDINO DI ROMA, IL COMUNE SNOBBA IL TRENINO ROMA-LIDO.

GIARDINO DI ROMA, IL COMUNE SNOBBA IL TRENINO ROMA-LIDO.

(Enzo B.) - A luglio 2019, il Comune doveva mettere a bilancio i fondi per le opere civili della nuova fermata da realizzare "Giardino di Roma" del trenino Roma-Lido. Ma nulla di fatto. L'8 settembre i residenti stufi di aspettare sono scesi in piazza per protestare.   {youtube}DAioXihFNsQ|600|450|1{/youtube}      ...

09-09-2019

Leggi tutto
RITROVATI NELL'IMMONDIZIA I FIORI E LA FOTO DI MELANIA REA.

RITROVATI NELL'IMMONDIZIA I FIORI E LA FOTO DI MELANIA REA.

SE MELANIA REA POTESSE PARLARE...  di LORENZO PISONI (FDN-La Fonte della Notizia)  Il 18 aprile del 2011 la giovane mamma di Somma Vesuviana veniva barbaramente uccisa con decine di coltellate nel bosco di Ripe di Civitella. Ma oggi Melania è morta un’altra volta. Nel punto dove è stata ritrovata la povera donna sono stati posti fiori e rosari di fronte alla sua foto. Qualcuno ha pensato be...

30-08-2019

Leggi tutto
Fondo pagina